non fa proprio per me il viaggio organizzato, lungo, che palle… sono uscito per un semplice caffé e alla fine ho percorso la via Francigena, un inno alla serenità e alla magnificenza… la cosa strana è che io penso troppo, eppure quando l’istinto prende il sopravvento, soprattutto durante i miei viaggetti, divento un altro essere… poco umano… non c’è negatività né tristezza né preoccupazioni, i pensieri si indeboliscono e la mia compagnia mi piace… penso alla brevità e sono felice…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.