mi diverte, tutte le volte che non lavoro mi chiedono ‘e oggi dove te ne vai?’, si fanno prendere dal mio entusiasmo …e pensare che non ho mai amato viaggiare da solo e ora mi dà piacere… che strana la vita, il dolore ha sempre un potere benefico in sé, ben nascosto, lo so può sembrare assurdo ma… mia zia mi ha detto che Peschici è più bella ancora di Vieste e adesso non sto nella pelle… e poi c’è Gravina in Puglia, l’altra volta ho provato a visitarla ma è un’impresa parcheggiare… invece qualche notte fa scrutavo il cielo, non lo facevo da anni, era freddino… sapete avrei voluto nascere almeno cento anni fa, il mio romanticismo non mi permette di stare bene in questo tempo, sono un uomo invisibile… se custodite molto dolore in voi non impazzite, accoglietelo, sì non mi dite niente di nuovo è durissima, ma vi sorprenderanno i suoi benefici… quel figlio di puttana vi aiuta più di quanto non faccia il bene…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.