un pò di anni fa abitavo e lavoravo a Castellana Grotte, venne a trovarmi un’amica da Brescia, io euforico volevo farle visitare la Puglia ma lei si annoiava tutte le volte che uscivamo, aveva solo voglia di starsene in casa a interagire sui social e messaggiare con gli amici… io rimasi stordito, non capivo il senso del suo viaggio, furono i 15 giorni più lunghi della mia vita, non vedevo l’ora che sparisse… un’altra che ho conosciuto stava col capo chino in pratica tutto il giorno, il mondo reale per lei era (e sarà ancora), lo schermo del cellulare… recentemente una fidanzatissima mi ha chiesto l’amicizia virtuale, ‘fatti Facebook’… le ho detto che ho chattato abbastanza in passato e non è stata affatto una cosa buona, ha rinunciato a una possibile amicizia piuttosto… abbiamo un mondo di una bellezza indescrivibile, abbiamo la possibilità di parlare fra di noi, abbiamo la possibilità di uscire e camminare, ridere insieme, ammirare la natura e invece… tutto sta mutando in virtualità… non mi sopportavo molto prima, adesso mi piaccio… sono antico, ma sono rimasto vero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.