E’ ANDATA VIA LA CORRENTE

per fortuna un viaggio non lo trattiene una fotografia, ne avevo fatte più di un migliaio con la mia ex compagna, le ho cancellate tutte, è stato molto doloroso ma non me ne sono pentito in seguito… quando mi mostrava i suoi viaggi aveva una luce fulgida, era felice con chiunque al mondo… le nostre foto erano pesanti come il piombo, tutte le sue espressioni erano di sforzo, di sofferenza, credo che il solo fatto che io esistessi le desse fastidio… per me il fascino di una fotografia sta nella spontaneità che cattura, le nostre erano il riavvolgimento del nastro di una vita insieme finta, non aveva senso salvarle e soprattutto andarle a riguardare… la verità di quei viaggi era il mio desiderio di complicità, la passione per le risate e l’improvvisazione, per la musica dall’autoradio e il caffè, la natura, il cammino, la mia stupidissima voglia di amare… e così ricordo Monterosso al Mare, nessuna malinconia, il suo splendido timido lungomare, i versi di Montale e quell’enorme scoglio che bastano per ingozzarsi della grandezza della vita… andateci, è per chi ama amare qualcuno e vivere se stesso, sul serio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.